Domande frequenti

Pagamenti e tariffe

Nelle varie aree parcheggio ci sono alcune casse automatiche, dove si può pagare con contanti o con carte di credito. Al piano “verde” del Multipiano è disponibile un servizio di cassa manuale. Si paga prima di ritirare la vettura.
Le casse automatiche accettano pagamenti in monete, banconote (massimo 50,00 euro) e carte di credito/bancomat. Le casse automatiche non accettano monete di taglio inferiore a € 0,05. Le casse sono abilitate alla restituzione del resto.
Si. I possessori di tesserino disabili in corso di validità hanno diritto a sostare gratuitamente. L’utente disabile a bordo dell’auto (anche se passeggero) deve comunicare col citofono all’ingresso il suo arrivo. Nei parcheggi esterni è presente il servizio di consegna ticket gratuiti tramite operatore, mentre in caso di parcheggio al Multipiano l’utente dovrà recarsi alla cassa manuale (prima di pagare la sosta). Per soste pluri giornaliere è necessario sostituire il ticket ritirato il primo giorno. Non è possibile usufruire della gratuità qualora il disabile non sia a bordo dell’auto (in entrata o in uscita).
È possibile recarsi alla cassa automatica e, selezionando il pulsante “biglietto perso” si pagherà la penale di € 35,00. In alternativa è possibile la ristampa del biglietto tramite identificazione targa, recandosi alla cassa manuale presso il piano “verde” del Multipiano. In questo caso si dovrà presentare un documento di identità ed il libretto di circolazione dell’auto. La penale in questo caso sarà di € 10,00 oltre alla tariffa di sosta effettiva.

Posti auto

Si, l’altezza massima consentita per i veicoli è di 2,10 m nella struttura Multipiano. I parcheggi esterni non hanno limitazioni di altezza.
I posti non sono numerati, quindi si può parcheggiare sul primo posto libero che si trova. Inoltre ci sono 87 stalli riservati ai disabili, distribuiti tra i parcheggi esterni ed il Multipiano.
Si. Non ci sono limitazioni oltre a quelle prescritte per legge nel Decreto n. 283 del 22 novembre 2002.

Prezzi e agevolazioni

Si. Per i parenti dei lungodegenti BHP ha predisposto delle tessere di abbonamento a tariffe scontate. La condizione per accedere a questa agevolazione è la dimostrazione di effettivo ricovero di un parente (senza limite di grado di parentela). È sufficiente recarsi in cassa manuale con una “carta di degenza” e gli operatori potranno rilasciare la tessera. Sono inoltre presenti tessere “a scalare” acquistabili da tutti i tipi di utenti.

Privacy

Le riprese non sono soggette a controllo in tempo reale, ma vengono esclusivamente registrate e conservate a cura della società di gestione, anche tramite propri incaricati, nel rispetto del D. Lgs. 196/2003 e del Provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali del 29 aprile 2004 in materia; le riprese vengono cancellate automaticamente entro e non oltre 24 ore dalla registrazione.
Le immagini sono visionabili e consultabili solo dal personale addetto alla gestione del Parcheggio incaricato dalla Società di Gestione, dall’Istituto di Vigilanza per lo svolgimento delle attività di competenza, nonché nell’eventualità, dalle Forze dell’Ordine e dall’Autorità Giudiziaria.
La società di gestione del parcheggio non ha alcuna responsabilità in caso di furto del veicolo o danni al medesimo (incluso dotazioni o pertinenze), né risponde in alcun modo in caso di furto di oggetti che si trovano all’interno del veicolo. Inoltre, l’utente che introduce il veicolo nel parcheggio, è responsabile per qualsiasi danno arrecato al medesimo. L’utente che provochi danni alle attrezzature del parcheggio è tenuto ad avvertire la direzione, onde consentire l’accertamento dei fatti. Nel caso di danni al veicolo, provocati da altri mezzi all’interno del parcheggio, ove non risulti possibile risalire all’autore del danno, viene esclusa la responsabilità delle società di gestione.