Regolamento aree di sosta parcheggio ospedale di Bergamo

ART. 1 – OGGETTO:
Il biglietto ha la stessa validitàdi un contratto, avente per oggetto la messa a disposizione, l’uso e l’occupazione di un posto macchina all’interno del parcheggio. Deposito e custodia del veicolo e degli oggetti in esso contenuti non sono oggetto del contratto.

ART. 2 – MODALITÀ DI ACCESSO
Per accedere al parcheggio, l’utente deve ritirare il biglietto di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di abbonamento. Tali documenti autorizzano il parcheggio in uno degli appositi spazi secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso. Ogni posto macchina deve essere utilizzato esclusivamente per il parcheggio di un solo veicolo a motore. L’uscita dell’autoveicolo dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
L’utente che intende parcheggiare il veicolo per un periodo superiore ai 90 giorni, deve darne preventiva comunicazione all’Ente Gestore. In caso contrario, al termine dei 90 giorni, il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione del veicolo lasciato nel parcheggio, dopo aver svolto, preliminarmente, tutti gli atti necessari ed opportuni.

ART.2 BIS – MODALITÀ DI ACCESSO PER DISABILI
Per quanto riguarda i posti riservati ai disabili, contrassegnati in giallo, per usufruire del parcheggio gratuito negli apposti spazi i portatori di Handicap devono seguire la seguente procedura:
- Citofonare quando entrano con l’auto nel parcheggio e ATTENDERE una risposta dell’operatore che li indirizzerà verso i posti disponibili.
- Il Disabile deve essere presente a bordo dell’auto in ingresso.
- L’auto, provvista di contrassegno, deve essere parcheggiata nei posti riservati fino ad esaurimento. In caso di mancanza di posti predisposti liberi la sosta sarà a pagamento.
Per i disabili in dimissione:
L’accompagnatore, munito di apposito contrassegno, dovrà citofonare all’ingresso e comunicare le generalità del disabile che avrà a bordo all’uscita. Seguendo le indicazioni dell’operatore avrà diritto ad un’ora di sosta gratuita.
Senza il rispetto di questi punti l’utente ha 15 minuti di tempo per raggiungere l’uscita senza pagare.

ART. 3 – TARIFFE E MODALITÀ DI PAGAMENTO
Le tariffe orarie e i prezzi delle tessere magnetiche sono rilevabili dal tariffario esposto al pubblico. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiederla al personale di CASSA.
Per prelevare il veicolo occorre aver effettuato il pagamento alla CASSA utilizzando il biglietto di ingresso oppure inserendo direttamente nell’apposita bocchetta della colonnina di uscita la tessera magnetica. In caso di smarrimento dei documenti di accesso al parcheggio o di deterioramento degli stessi, tale da renderli illeggibili, sarà addebitata la tariffa di € 20,00. In tale ipotesi il veicolo verrà prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti di identificazione che comprovino la legittima proprietà del veicolo stesso. Il mancato pagamento dell’importo dovuto, autorizza il Gestore a detenere il veicolo ai sensi dell’Art. 2756 del Codice Civile.

ART. 4 – NORME E DIVIETI
All’interno del parcheggio l’utente deve rispettare le norme di comportamento dettate dal codice della strada e dalla segnaletica stradale appositamente installata, nonché le indicazioni fornite dal personale incaricato. La velocità va tenuta a passo d’uomo. È fatto obbligo di lasciare il proprio veicolo nei posteggi adottando gli accorgimenti idonei ad evitare incidenti.
Nel parcheggio è fatto divieto di:
- Effettuare lo scarico o depositare oggetti di qualsiasi specie, soprattutto se infiammabili;
- Effettuare rifornimento di carburante, eseguire autonomamente riparazioni, cambio di olio, lavaggio veicoli, carico di batteria ed accumulatori, operazioni di carico e scarico del veicolo, scaricare acqua di raffreddamento;
- Parcheggiare veicoli soggetti a perdite dal serbatoio o dal carburante o da altri difetti suscettibili di arrecare danno al parcheggio;
- Parcheggiare veicoli sprovvisti di targa regolamentare o sostitutiva autorizzata;
- Introdurre veicoli che trasportino merci, materiali, o sostanze infiammabili o comunque pericolose;
- Parcheggiare veicoli sulle corsie di transito per l’intralcio che ne può derivare alla circolazione;
- Parcheggiare veicoli negli appositi spazi, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap;
Nel parcheggio il veicolo deve rispettare la delimitazione indicata al suolo. Nel caso di occupazione per invasione di due posti macchina, verrà conteggiata la tariffa doppia. Nel caso in cui i veicoli non siano parcheggiati negli appositi spazi, potranno essere rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
E’ vietato accodarsi al veicolo che precede ed uscire a sbarra già sollevata. E’ necessario attendere che la sbarra si abbassi dopo l’uscita del veicolo precedente e poi inserire la ricevuta di pagamento. Qualora il veicolo lasciasse il parcheggio senza inserire la ricevuta e/o accodandosi al veicolo che precede, la società provvederà ad imputare un costo di euro 35,00 più spese di istruttoria e legali.

ART. 5 - RESPONSABILITÀ
In caso di danni dovuti ad urti, collisioni, incidenti ed investimenti provocati dagli utenti all’interno dei parcheggi, il diritto di risarcimento del danno sarà esercitato dal danneggiato nei confronti dell’utente che lo ha causato, restando esclusa ogni responsabilità a carico dell’Ente di Gestione o della Proprietà.
Eventuali richiami, richieste di indennizzo o danni provatamente cagionati dal personale dell’Ente Gestore, devono essere, a pena di decadenza di ogni possibile pretesa, denunciate al personale competente prima di lasciare il posto macchina occupato con esibizione del biglietto e della quietanza. Per l’oggetto del presente contratto, non vi è alcun obbligo di sorveglianza e custodia del veicolo e non si risponde quindi per danni cagionati da terzi, furti, sottrazioni o effrazioni. Inoltre non si risponde di danni derivanti da eventi atmosferici (grandine, vento , etc.) e/o da eventi socio /politici.

ART. 6 - GESTIONE
L’autovettura potrà essere spostata per esigenze di servizio.
Il cliente è pregato di presentarsi ai controlli richiesti dal personale in modo da consentire un disbrigo il più possibile sollecito delle operazioni relative a tutti i veicoli. In ogni caso dovrà essere data ottemperanza alle eventuali istruzioni richieste dal personale.

ART. 7 - ACCETTAZIONE
Nel caso di mancata accettazione delle condizioni stampate sul biglietto e contenute in questo regolamento, è consentita l’uscita libera senza il pagamento del corrispettivo, purché abbia luogo senza ritardo.

In ordine a qualsiasi controversia, è competente in via esclusiva il Foro di Bergamo.